ads

Bambini balbuzienti: strategie da genitori

 
bambini-balbuzienti-strategie-da-genitori

I genitori di bambini con balbuzie spesso si chiedono in che modo aiutarli e come affrontare questa delicata condizione; ecco quindi alcune strategie utili ad arginare il problema efficacemente.

Contatto visivo

Mentre il bimbo parla è fondamentale mantenere un costante contatto visivo; in questo modo, infatti, darete al bambino l'impressione di essere interessati a ciò che dice, questo lo spronerà a continuare a parlare in tranquillità.

Rallentate il ritmo

I bambini tendono ad imitare i comportamenti a livello istintivo; rallentare il ritmo con il quale parlate, di conseguenza, spingerà il bambino a fare lo stesso, riuscendo di conseguenza a scandire meglio le parole.

Parlate a turni

Una delle difficoltà maggiori per un bambino con balbuzie, è riuscire ad inserirsi in una conversazione di gruppo; per aiutarlo in questo senso ed evitare che rinunci alla possibilità di esprimersi, è sempre opportuno parlare uno alla volta e rispettare i vari turni. In questo modo ognuno avrà l'occasione di esprimersi tranquillamente e senza ansie.

Correggere i bambini balbuzienti

Cercare di concludere le frasi al posto del bambino o interromperli quando hanno difficoltà può essere davvero dannoso ed aumentare il disagio nell'esprimersi. Lasciate che si esprima liberamente e con i suoi tempi, così da non farlo sentire inadeguato e da non alimentare le sue frustrazioni.
Più il bambino si sentirà a proprio agio, infatti, e minori saranno gli episodi di balbuzie, spesso diretta conseguenza dei contesti che lo espongono in prima persona, con il rischio di metterlo in difficoltà ulteriore e farlo sentire non compreso.


 
 
 
 

Guarda anche