ads

Come vanno educati i bambini

 

La cattiva educazione dei bambini di oggi.


Bambini capricciosi, bambini urlanti per le strade, e genitori sempre più imbarazzati che non si sentono più capaci di educare i propri figli. Qualche tempo fa erano anche gli insegnanti a impartire l’educazione, ma oggi i genitori sono così protettivi e possessivi verso la propria prole che non desiderano ricevere alcun aiuto esterno. Troppo spesso, però, i genitori giustificano un atteggiamento sbagliato dei bambini con il fatto che, se piccoli, siano ancora immaturi.

Ma ciò è vero solo in parte, perché i bambini vanno educati e sono in grado di comprendere e mettere in atto ciò che viene loro insegnato. Purtroppo, accade che gli adulti invece che trascorrere del tempo insieme ai bambini spiegando e facendo loro capire come comportarsi, lasciano che i piccoli riempiano i loro spazi con l’utilizzo di videogiochi e telefonini. Piuttosto che stare incollati alla televisione è bene che i bambini pratichino qualche sport o trascorrano il proprio tempo libero con i coetanei divertendosi e comunicando tra di loro.

L’importanza di dire un "no" ad un bambino.
Non tutto ciò che i bambini desiderano deve diventare un ordine, dire dei no ai propri bambini è fondamentale. Il bambino che riceve dei no nei momenti giusti, non smette di amare il genitore, ma forma la sua personalità in modo sano. Nel mondo odierno dove i bambini diventano sempre più maleducati è opportuno che i genitori riprendano un po’ di autorità sui loro figli, smettendo di soddisfare ogni richiesta e giustificando ogni atteggiamento sbagliato dei propri figli.

Il genitore che sa come educare i suoi figli sa quando è il momento di punirli e quando il momento di premiarli, sa dare amore, passa del tempo con loro e riceve rispetto dai bambini che lo vedono come una guida e apprendono bene tutto ciò che viene insegnato.


 
come-vanno-educati-i-bambini
 
 
 
 

Guarda anche