ads

Il bambino tra i 2 ed i 3 anni: gli step

 

Repentina è la crescita che contraddistingue i bambini di età compresa tra i 2 ed i 3 anni. Una fascia di età, questa, che rappresenta per loro un passaggio cruciale, all'interno del quale essi imparano a mettere in atto i gesti che per un adulto potrebbero essere tutt'altro che elementari. Posto che ogni bambino è diverso dall'altro, omogenee sono le tappe di crescita che caratterizzano i bambini di questa età.

Partendo dal piano sociale, è piuttosto risaputo che ogni bambino compreso tra i 2 ed i 3 anni prova ad imitare sia gli adulti sia i bambini più grandi, con comportamenti che scimmiottano quelli di tali soggetti. Inoltre, particolare se non altro sorprendente, il bambino manifesta preoccupazione per i coetanei che vede piangere, in una sorta di spirito protettivo. 

A proposito delle capacità cognitive e linguistiche, il loro sviluppo inizia ad intravedersi con l'esecuzione piuttosto agevole di istruzioni composte da due o tre passaggi. Un esempio riscontrabile potrebbe essere costituito dal libro, la cui analisi perpetrata dal bambino si focalizza su un elemento alla volta, con le pagine che vengono quindi sfogliate in perfetta successione.

In ultimo, non in ordine di importanza, vi è il piano motorio. Qui il bambino inizia ad acquisire sempre maggiore disinvoltura. Dalle scale, anche queste attraversate una alla volta, ai saltelli, dallo svestirsi e vestirsi più o meno autonomamente fino ad arrivare a saper pedalare sul triciclo, il bambino va accompagnato in ognuno di questi gesti, con una attenzione che tuttavia non deve pericolosamente trasformarsi in una tanto inutile quanto controproducente apprensione.


 
il-bambino-tra-i-2-ed-i-3-anni-gli-step
 
 
 
 

Guarda anche