ads

Prima elementare: l’inizio di un meraviglioso viaggio

 
prima-elementare-l-inizio-di-un-meraviglioso-viaggio

Se c’è una cosa che tutti i bambini possono insegnare agli adulti è lo stupore, quella sensazione che ci permette di meravigliarci e di sorprenderci anche delle piccole cose, di quelle che già sappiamo e che diamo per scontato. Il percorso in prima elementare è, e deve essere, sostanzialmente questo. Quello di scoprirsi. I maestri devono essere bravi ad accompagnare i propri alunni all’inizio di un percorso meraviglioso che li attende. Quindi, meno didattica e più libertà nell’esprimere se stessi.

Durante la prima elementare, uno dei compiti fondamentali che hanno gli insegnanti è quello di far imparare agli alunni a leggere e scrivere. Ma prima di far questo, è necessario che capiscano le potenzialità di ognuno di loro per valutare il loro livello di apprendimento e le loro capacità. Difatti, dovranno poter offrire loro pari opportunità e farli partire dallo stesso punto, senza che nessuno rimanga indietro, senza che nessuno venga portato dalle proprie difficoltà a sentirsi inadatto, o peggio ancora incompreso e abbandonato.

D’altro canto devono essere liberi di esprimersi, di imparare sempre di più a stare con gli altri, a non sentirsi esclusi. E dunque, disegno, attività di gruppo, possibilità di decidere quale attività si voglia fare tra quelle proposte dagli insegnanti, e man mano introdurre la didattica, partendo dalla base in ogni materia, ma senza che sia motivo di disagio o difficoltà per gli alunni stessi che hanno appena cominciato un percorso istruttivo che mette il primo tassello e contribuisce ad aiutarli a diventare gli adulti di un domani.


 
 
 
 

Guarda anche