ads

Le linee guida dell’OMS per la salute di puerpera e neonato

 
Le prime settimane successive al parto sono particolarmente delicate per la mamma e per il neonato, L'OMS ha diffuso in merito delle linee guida per salvaguardare la loro salute psicofisica. In pratica si tratta di 12 suggerimenti da applicare in diversi ambiti quotidiani. Si parte da una raccomandazione diretta agli Ospedali che dovrebbero assicurare cure a mamma e bambino per almeno 24 ore dopo la nascita. Se il parto avviene invece fra le mura domestiche, puerpera e neonato devono essere tenuti in osservazione per le prime 24 ore e, successivamente, periodicamente controllati fino a 6 settimane dopo il parto. In ogni caso sono sempre raccomandate visite domiciliari per controllare lo stato di salute, in particolar modo del neonato. In occasioni di questi accertamenti i medici dovrebbero informare i genitori sulla necessità di approfondimenti in presenza di alcuni sintomi. L'OMS raccomanda l'allattamento esclusivamente al seno con un affiancamento di counselor di supporto alla mamma. Compito dei genitori è anche quello di provvedere a una corretta igiene e disinfezione del cordone ombelicale durante la prima settimana di vita del piccino e a un'ampia serie di cure post natali. Controlli per le puerpere, counselling per informarle sul dopo parto, supporto psicologico per prevenire la depressione post parto rientrano fra le raccomandazioni dell'OMS che suggerisce anche alle neomamme di prevenire l'anemia assumendo acido folico e ferro e l'uso di antibiotici per quelle che hanno avuto strappi o lacerazioni durante il parto. L'obiettivo dell'Organizzazione Mondiale della Sanità è quello di far calare il tasso di mortalità di mamme e neonati entro il 2015. Un'importante garanzia a favore della popolazione di tutto il mondo.
 
le-linee-guida-delloms-per-la-salute-di-puerpera-e-neonato
 
 
 
 

Guarda anche