ads

Tutto quello che devi sapere sulla IUI

 

La tecnica dell'inseminazione intra uterina, anche conosciuta con la sigla IUI ( Intra Uterine Insemination) è una delle tecniche più semplici della procreazione medica assistita. Moltissime sono le coppie che al giorno d'oggi ricorrono a questo metodo, il quale risulta uno dei meno invasivi e permette, nella grande maggioranza dei casi, di coronare il sogno di avere un bambino. Infatti, secondo le statistiche, la donna riesce a rimanere in dolce attesa dopo uno/tre cicli di IUI nel 26% dei casi ma la percentuale sale fino al 50% se vengono effettuati almeno sei cicli. 
In che cosa consiste questa inseminazione intra uterina?


La procedura è davvero molto semplice. Gli spermatozoi del futuro papà vengono inseriti direttamente nella cavità uterina in modo tale da facilitare il loro compito di raggiungere e fecondare la cellula uovo poiché non devono più superare da soli l'acidità vaginale e il muco cervicale. Proprio per questo motivo il trattamento deve essere fatto durante il periodo dell'ovulazione, che può essere spontanea oppure indotta con uno specifico trattamento. Inoltre, il liquido seminale viene sempre precedentemente lavato al fine di separare questo, ricco di proteine e prostaglandine, dai soli spermatozoi che vengono attentamente selezionati con lo scopo di immettere solamente quelli con maggiore motilità.

Questa tecnica di procreazione assistita è riservata in particolar modo a chi presenta una lieve infertilità maschile ma anche a tutte coloro che hanno delle disfunzioni ovulatorie come l'ovaio policistico oppure una lieve endometriosi. L'inseminazione intra uterina è destinata anche a chi ha avuto numerosi insuccessi dopo rapporti finalizzati. Pertanto, data la sua scarsa invasività e le alte probabilità di successo, la IUI può essere la soluzione giusta per poter finalmente coronare il sogno di essere una famiglia!


 
tutto-quello-che-devi-sapere-sulla-iui
 
 
 
 

Guarda anche